• Sab. Nov 26th, 2022

Mese: Novembre 2022

  • Home
  • Il calabrese che fa scoprire l’Albania

Il calabrese che fa scoprire l’Albania

Calabria e Albania, due terre per molti aspetti gemelle, separate solo da pochi chilometri di stivale italico e dal mare Adriatico. In Calabria, gli antichi borghi ed i piccoli paesi…

Sant’Agazio e il monastero di Sant’Elia (VIDEO)

Avana ospita la Settimana della cultura italiana

Da lunedì 21 novembre fino a domenica 27 la città di Avana ospiterà la Settimana di cultura italiana, una serie di eventi organizzati dall’Ambasciata d’Italia diretta da Roberto Vellano in…

Giornate della Formazione Italiana nel Mondo

Si svolge alla Farnesina, il 17 novembre 2022, l’evento conclusivo delle Giornate della Formazione Italiana nel Mondo. Il primo appuntamento istituzionale dedicato al Sistema della Formazione Italiana nel Mondo è un’opportunità di incontro e dialogo tra…

San Fili ospita “Governiamo insieme”

Sarà la sala convegni della biblioteca comunale “Goffredo Lusi” di San Fili a ospitare venerdì prossimo la pubblicazione di Francesco Lo Giudice “Governiamo insieme”. L’appuntamento avrà inizio alle ore 18.00…

Le piccole identità da riscoprire con Labini

Una partecipata iniziativa è stata organizzata venerdì scorso dallo stilista Domenico Vacca nella propria boutique in via della Croce 5 a Roma, dove insieme al Presidente della Fondazione “Città identitarie”…

Convegno sull’emigrazione agli Scalabrini

La Fondazione Centro Studi Emigrazione – CSER – organizza per domani, martedì 15 novembre 2022 dalle ore 9.30 il Convegno “MIGRAZIONI DALL’ITALIA E VERSO L’ITALIA. DEFINIZIONI E CATEGORIZZAZIONI”. L’evento sarà…

Il Capialbi leader delle lingue orientali

Per il settimo anno consecutivo il Liceo Statale “Vito Capialbi”, diretto dal dirigente Antonello Scalamandrè, si appresta a dare inizio ai corsi internazionali di lingue orientali cinese, giapponese, russo e…

Festa della mamma in Argentina (VIDEO)

L’iniziativa di Buenos Aires nei video di Edgar Delfino.

La statua del Redentore a Montalto in Aspromonte

La cima più alta dell’Aspromonte, Montalto, alta 1956 m slm. Per celebrare l’Anno Santo 1900 sorse l’idea di creare venti monumenti dedicati al Redentore su diverse montagne d’Italia e Montalto…

Translate »